Ci sono piante profumate che regalano aromi e fragranze di fiori intense, anche a fine stagione: una sorpresa a cui non rinunciare per rendere balconi e giardini ancora più belli e affascinanti nella stagione autunnale.

Molte sono le piante che regalano profumi intensi, ma spesso colleghiamo questa caratteristica con il periodo primaverile. Vale la pena di scoprire perciò le piante generose che hanno profumo nel periodo autunnale: a volte sono fiori piccoli ma molto profumati, altre volte le piante uniscono al profumo anche la bellezza dei loro fiori.

La camelia profumata, un gioiello autunnale
Si chiama Camellia sasanqua ed è una camelia che ama aprire i suo bei fiori rosa a fine stagione. Viene dall’Oriente, dove è considerata un simbolo di femminilità e di pura bellezza. Vive bene anche in vaso e tollera lo smog urbano a condizione di essere coltivata nel substrato per azalee, Gesal Terriccio per acidofile, e di essere innaffiata preferibilmente con acqua piovana (teme il calcare dell’acqua del rubinetto). In ottobre e novembre si copre di splendidi fiori con una fragranza intensa e delicata che si percepisce anche a grande distanza.

L’osmanto, fiori profumati in primavera e autunno
Pianta molto durevole, simile all’agrifoglio con il quale viene spesso confuso, l’osmanto è un arbusto sempreverde con belle foglie lisce o spinose, anche variegate; viene anche coltivato ad alberello ed è ottimo in vaso. Ha la caratteristica di coprirsi in primavera e autunno di piccoli fiori bianchi molto profumati, che rilasciano la loro fragranza con intensità. Pianta facilissima e molto resistente, ha poche esigenze e cresce lentamente, pertanto non diventa invadente ed è adatta ai piccoli spazi.

Eleagno, sorpresa profumata
Spesso utilizzata come siepe, adatta anche a vasi profondi, è una di quelle piante poco evidenti ma utili, capaci davvero di resistere a tutto; ha belle foglie sempreverdi, anche variegate in giallo. In settembre, passando vicino sentirete un profumo intenso e vi chiederete da dove viene: sono i suoi piccoli fiori, quasi invisibili ma molto fragranti. Dai frutti si formano poi piccoli frutti rossastri e pruinosi, di cui gli uccelli sono golosi.

Il clerodendro, spettacolo autunnale
Piccolo albero molto facile e adattabile, il clerodendro fiorisce da fine estate all’autunno con larghe ombrelle di fiori profumatissimi, bianchi, che spiccano tra il fogliame. Dai fiori si formano poi belle bacche rosse e viola che durano a lungo. Poco ingombrante, è adatto anche a terrazzi e balconi, coltivato in vasi profondi e ben irrigato: uno spettacolo tutto l’anno, anche in inverno con la bella forma dei suoi rami.

Il consiglio degli esperti GESAL
Gesal Terriccio Universale è il substrato da usare per tutti gli arbusti che non richiedono substrato per acidofile (Gesal Terriccio per acidofile, come la camelia). Dopo 3-4 settimane dal trapianto occorre concimare con Gesal Concime organo-minerale universale pellettato; la sua composizione equilibrata favorisce una crescita ottimale. Inoltre risulta inoltre facilmente solubile e ciò facilita l’assorbimento delle sostanze nutritive da parte delle

Per ogni dubbio o quesito, Gesal può aiutarti: consulta ora i nostri esperti!

Lascia il tuo commento