Orto autunnale: cosa piantare sul balcone in autunno

Consigli su cosa piantare nell'orto

Il sole ancora tiepido e luminoso favorisce lo sviluppo dell’orto autunnale e invernale: un tesoro di sapori di stagione, ricchi di virtù nutritive. Ecco cosa piantare in autunno e le cure necessarie.

Le giornate ancora miti e soleggiate sono preziose per il nostro orto autunnale in vaso, sul balcone o in giardino. Cassette e fioriere consentono infatti di coltivare numerosi ortaggi: scegliere bene cosa piantare nell’orto in autunno  permette di raccogliere da fine ottobre a metà novembre, prima dei geli intensi e prolungati.

 

Ortaggi rapidi, pronti prima dei geli

Se avete piantato nell’orto d’autunno lattughe da taglio, rucola, spinaci e valerianella, ora sono nel pieno sviluppo; fate ancora in tempo a piantare questi ortaggi, acquistando i giovani esemplari in vaschette e trapiantandoli in vasi da tenere al pieno sole; non appena le temperature diurne e notturne si fanno fredde, sotto i 12-15°C, è consigliabile trasferire le piante in una piccola serra che consentirà di prolungare il raccolto fino a metà novembre e oltre. Sono piante che hanno bisogno di poco: è sufficiente concimare con un prodotto liquido seguendo le tempistiche riportate sulla confezione.

Cosa piantare in autunno

In vasi e vasche larghe e profonde ecco cosa piantare in autunno: si possono coltivare cavoli da “testa” o da foglia, come l’ottimo cavolo nero, e i cavolini di Bruxelles; se l’area con l’orto in vaso è riparata e protetta, si ottengono buoni risultati anche con cavolo broccolo e cavolo cinese (richiede poco spazio). In buona esposizione al sole, coprendo di notte i contenitori con un velo di non-tessuto, tra ottobre e metà novembre si possono ancora coltivare le bietole, la cicoria catalogna, le cime di rapa. Tra gli ortaggi di buona resistenza al freddo, ideali anche in una piccola serra, ci sono i rapanelli (basta un vaso poco profondo) e il prezzemolo.

Un pizzico di colore piccante

Per illuminare l’orto con una macchia di colore, arricchitelo con un’idea piccante… Acquistate qualche pianta di peperoncino commestibile, facilmente reperibile già carico di frutti in questo periodo. Al sole, i peperoncini resistono al freddo di metà autunno. Prima dei geli conviene staccare i peperoncini e farli seccare in casa, in luogo asciutto e lontano da fonti di calore dirette, stesi su carta da cucina.

Cure e attenzioni da non dimenticare

In vasche e vasi di grande dimensione è consigliabile un apporto di concime granulare almeno una volta al mese. Attenzione a conservare il terriccio solo umido, mai fradicio: le basse temperature, unite a una umidità eccessiva, favoriscono un rapido deterioramento delle radici con marcescenza del fusto e appassimento delle foglie.

L’orto autunnale, anche in vaso, è gradito alle lumache purtroppo! Dovrete sorvegliare con cura le vostre coltivazioni e asportare le chiocciole o lumache che si installano vicino agli ortaggi: è facile individuarle di sera, con l’aiuto di una torcia elettrica. Indossando un paio di guanti di lattice, raccogliete i molluschi in un secchiello e liberateli in natura, lungo un fosso o in campagna. In alternativa utilizzate un prodotto apposito, indispensabile se l’orto è ampio e molto infestato da chiocciole e lumache.

 

Il consiglio degli esperti Gesal

Nelle vasche in terrazzo, gli ortaggi crescono meglio se il substrato viene nutrito con Gesal Concime Granulare Multiuso, composto da granuli facilmente solubili per facilitare l’assorbimento delle sostanze nutritive. La composizione equilibrata e ricca di microelementi previene e combatte i problemi dovuti a carenze nutrizionali. Per la difesa dell’orto autunnale dagli attacchi di chiocciole e lumache c’è Gesal Polvere di Roccia: materiale poroso che crea un ambiente sgradevole alle lumache e simili, ma sicuro per l’uomo e per gli animali domestici.

Per ogni dubbio o quesito, Gesal può aiutarti: consulta ora i nostri esperti!

Lascia il tuo commento

1 comment

  1. Cristina

    Molto interessante ogni tanto si parla di orto anche su balconi o terrazzi