Le piante natalizie, ricche di simboli augurali e portafortuna, sono ideali per fare regali con le meraviglie della natura, che ci offre fiori e colori anche nel cuore dell’inverno

Un inverno gioioso e colorato, un Natale allegro che fa già pensare alle promesse di primavera: è la grande energia delle piante natalizie a regalarci emozioni e a trasmettere un messaggio di auguri e di buona fortuna.

Compagne fedeli dell’inverno in casa e in giardino
Molti sono i colori offerti dalla natura invernale: alcuni, come l’agrifoglio, gli agrumi, l’abete, il vischio, la stella di Natale e i ciclamini sono perfetti come idee regalo non solo per la loro bellezza ma anche per il significato augurale che trova le sue origini in tradizioni molto lontane nel tempo. A questi si sono uniti, negli ultimi anni, altri fiori che sono facili da trovare nei garden center e negozi di fiori nel periodo festivo.

Un messaggio di auguri “su misura”
Scegliere di regalare piante e fiori è un modo per augurare vitalità e allegria; al verde vivo si associa infatti una simbologia positiva legata alla speranza, al rinnovamento e alla rinascita. Ma potete anche leggere, nelle piante natalizie, altri messaggi che si legano a culture lontane o ad antiche leggende: è piacevole riscoprire queste curiosità e, magari, accompagnare il vostro dono con un biglietto augurale che le racconta.

Stella di Natale: simboleggia l’amore verso gli altri e la fiducia verso il prossimo; quelle rosse sono considerate particolarmente capaci di portare la buona sorte; quelle bianche esprimono stima e rispetto; le stelle a fiori rosa parlano d’amore in tutte le sue forme (per il partner, per la famiglia, per gli amici…)

Vischio: un tempo questa pianta molto diffusa sugli alberi di melo, pero e altri, veniva raccolta formando ghirlande che venivano appese alle pareti della casa per garantire un anno di fortuna e di armonia familiare. Baciarsi sotto il vischio garantisce amore per sempre? Non lo sappiamo, ma è comunque un modo per assicurarsi vicendevolmente rispetto e affetto.

Agrifoglio: da sempre questa bella pianta italiana è considerata capace di proteggere dai guai e a lei si attribuisce il potere di augurare una lunga vita in salute.

Abete e pino: entrambe queste conifere vengono utilizzare per alberi di Natale e ghirlande. In passato erano considerate piante sacre per la loro capacità di sopravvivere anche ai geli più intensi; simboleggiano la vita che rinasce e la forza della natura.

Altre piante portafortuna: il peperoncino, che augura forza fisica e intellettuale; le bulbose germogliate o fiorite (narciso, giacinto, croco…) perché simbolo di rinascita e rinnovamento; le orchidee, messaggio di eleganza e di ammirazione per l’intelligenza; le azalee in fiore, simbolo di felicità e di femminilità; il pungitopo, nel quale le tradizioni italiane riconoscono la virtù di augurare ricchezza (concreta, in termini di denaro, ma anche ricchezza di amore e di felicità), e l’elleboro o rosa di Natale, che augura di liberarsi da pesi e pensieri, ritrovando la leggerezza e l’allegria.

Il consiglio degli esperti GESAL
• Accompagnate il dono di una bella pianta con il nutrimento adatto: GESAL concime liquido universale è perfetto per tutte. Per azalee e ciclamini preferite GESAL concime liquido per acidofile, adatto a soddisfare le particolari esigenze di queste piante.

Per ogni dubbio o quesito, Gesal può aiutarti: consulta ora i nostri esperti!

Lascia il tuo commento