Regalare fiori per la Festa della Mamma è una gentile tradizione: ecco quali scegliere

Domenica 14 maggio ricorre la Festa della Mamma, una giornata dedicata a festeggiare la maternità in tutte le sue forme, biologiche e non. I fiori e le piante esprimono al meglio l’affetto per i genitori: ecco qualche idea perfetta per mamme, nonne e per chiunque meriti un gesto d’amore.

Le piante in vaso per balcone e giardino
Se amate regalare piante che possono avere una certa durata, potete optare per le aromatiche: sono profumate e utili in cucina, in fitoterapia e per la cosmesi naturale. Potete preparare cestini, vasi e ciotole con piantine diverse, scegliendo magari qualche idea insolita alternativa ai classici basilico, prezzemolo, rosmarino e salvia: per esempio aneto, cerfoglio e dragoncello, ideali per cucinare il pesce, oppure coriandolo, acetosa e borragine dai bei fiori blu, per preparare insalate saporite.

Preferite i fiori? Anche in questo caso potete pensare a fiori estivi insoliti e durevoli, come la dipladenia, la begonia “Belleconia” a fiore doppio (innumerevoli fiori durante l’estate), il bidens che produce tantissimi fiorellini gialli (e si sposa bene con i gerani) o la margheritina australiana a fiori lilla (Brachyscome PW Mauve Mystique), affidabile per tutta l’estate.

Le orchidee e le piante verdi
Un grande classico: l’orchidea, segno di stima e di amore, è perfetta per esprimere l’affetto. Phalaenopsis e Cymbidium sono le più facili e rimangono a lungo in fiore, se ci sono condizioni ambientali idonee: tanta luce, molta umidità. Se preferite le piante verdi, scegliete quelle che hanno la capacità di depurare l’aria domestica da fattori inquinanti, come accertato da numerosi studi effettuati tra l’altro anche presso l’Università di Parma. Felci, clorofito, dracena, pothos, dieffenbachia, ficus benjamina, sansevieria e spatifillo sono particolarmente efficaci.

I fiori recisi
Amate regalare bei mazzi di fiori recisi? Sceglieteli in base al significato del colore, in onore alla cromoterapia che agisce sui nostri sensi migliorando l’umore. Il rosa trasmette affetto, amore e protezione, parla di delicatezza e di femminilità. Il rosso è il colore del coraggio e dell’energia, doti che certo non possono mancare in una madre (e in genere a una donna) a qualunque età, l’azzurro e il blu comunicano calma, aiutano a trovare tranquillità e relax. Il bianco è vitalizzante, regala luce e ottimismo, aiuta a ritrovare o consolidare la fiducia in sé e nel futuro. Il giallo può essere scelto in diverse tonalità: quelle chiare stimolano la mente e lavorano sul nostro cervello migliorando il metabolismo; quelle calde e arancioni esprimono calore e vitalità, aiutano a esprimere la creatività e la spontaneità.
Non dimenticate anche i fiori recisi profumati; la fragranza dei fiori ha azioni positive sulla nostra mente e migliora la qualità della vita in casa, portando l’odore meraviglioso della natura.

Il consiglio degli esperti Gesal
Regalando una pianta, non dimenticate di completare il dono con un prodotto utile per conservarla in salute. Gesal integratore in gocce (universale oppure per piante verdi, orchidee, piante grasse e bonsai) è la scelta migliore per chi ha poco tempo. Basta inserire la fialetta nel terreno per ottenere un effetto di concimazione prolungata: la fialetta rilascia il liquido nutritivo per un periodo di circa 15 giorni.

Per ogni dubbio o quesito, Gesal può aiutarti: consulta ora i nostri esperti!

Lascia il tuo commento