Gli agrumi sono piante sempreverdi di origine asiatica, che amano estati calde e umide, e inverni abbastanza miti, con temperature minime in genere mai inferiori di molti gradi allo zero. Per questo motivo la coltivazione in Italia è diffusa solo in zone con clima mite. Inoltre le piante coltivate in climi freddi non sempre producono frutti.

Messa a dimora

Sono piante di coltivazione abbastanza facile. Necessitano di terreno soffice e mediamente ricco in materia organica, molto ben drenato e non eccessivamente argilloso, come GESAL Terriccio per Agrumi.

Posizionamento

Coltiviamo gli agrumi in luogo soleggiato e riparato dal vento, e, se viviamo in zone con inverni rigidi, poniamoli a dimora in contenitore, in modo da poterli spostare in serra fredda in caso di temperature molto basse, oppure ricordiamoci di coprirli con agritessuto durante l’inverno.

Annaffiatura e Concimazione

Tutte le specie, tranne il mandarino, non hanno periodo di riposo, quindi necessitano di annaffiature regolari per tutto l’arco dell’anno, evitando i ristagni ed attendendo sempre che il terreno asciughi bene tra un’annaffiatura e l’altra.
Come nutrimento si consiglia GESAL Concime per Agrumi. In caso di carenza di Ferro, o per prevenirla, usare GESAL Concime liquido Solfato Ferroso.

Malattie

Se colpiti da attacco d’insetti, curare con GESAL Insetticida Universale, mentre per la cura di malattie si consiglia GESAL Fungicida Universale.
Sono prodotti fitosanitari da usare con precauzione. In fase d’acquisto verificare che il prodotto sia idoneo allo scopo, mentre prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto.