E’ diffuso nelle varietà a radici tonde, oblunghe e allungate; rosse, rosse e bianche o bianche; a ciclo precoce o tardivo. Preferisce clima fresco e temperato (teme la siccità), con esposizione soleggiata in inverno, semiombreggiata in estate, e terreno fertile, di medio impasto, né troppo sciolto, né troppo pesante, senza ristagni.

Messa a dimora

Seminare su terreno soffice e ben miscelato con GESAL Ammendante Stallnutrix (meglio sin dalla coltura precedente e senza eccedere con l’azoto per non causare la spaccatura delle radici), che andrà tenuto arieggiato e pulito da erbacce durante la crescita con scerbature e zappettature. Eseguire irrigazioni abbondanti e frequenti durante tutto il ciclo, ma soprattutto nei mesi estivi. Evitare eccessi idrici dopo la siccità per non incorrere in spaccature delle radici. Diradare le piante se troppo fitte. Provvedere a leggere sarchiature.

Posizionamento

Da fine inverno a tutta l’estate, di solito con distribuzione a spaglio, ma anche su file distanti 15-20 cm. Per avere un raccolto annuale, si possono effettuare semine continue, ogni 15 giorni.

Annaffiatura e Concimazione

Vantaggiose con asparagi, cavoli, cipolle, fagioli, piselli. Non ci sono problemi di avvicendamento.

Malattie

Più sensibile ad attacchi d’insetti, che di malattie, può essere colpita da Insetti terricoli, Lumache e Nottue.